29.07.2018 - Cronometro del Nara: nuovo record del tracciato e Brunello fa sua la Coppa ASTi di Montagna e Vertical!

Si è disputata domenica 29 luglio, in una calda mattinata, la 23a edizione della Cronometro del Nara con partenza a Leontica e arrivo ad Addì dopo 5,1 km e 775 m di dislivello.
74 i concorrenti alla partenza (54 uomini e 18 donne) tra cui tre Frecce Gialle che hanno saputo ben distinguersi.

La gara è stata dominata dal talentuoso atleta marocchino Elhousine Elazzaoui dell'US Capriaschese che, con una strepitosa cavalcata, ha stabilito il nuovo primato del tracciato facendo fermare il cronometro nell'ottimo tempo di 31'22"9. Ha polverizzato il record precedente di 33'42"4 che resisteva dal 2007 per opera di Silvano Turati del Moesa Runner, ieri quarto e primo tra gli M40 in 37'50"6.
Alle spalle del giovane campione, in Ticino solo da quattro mesi, si sono classificati due M50: Massimo Maffi della Comacina, secondo in 37'20"1, e Fabio Massera della SA Isone-Medeglia, terzo in 37'20"9. Quindi solo otto decimi hanno separato i due podisti lasciando comunque un po' di dubbi visto che il tempo è stato preso manualmente e non c'era una linea d'arrivo.

Decimo assoluto e quarto tra gli Attivi in 40'29" si è classificato il nostro Toto Notari, autore di una grande prova che l'ha visto migliorare il suo precedente limite di circa tre minuti. Bravo Toto!

Tredicesimo assoluto e quinto tra gli M40 nel bel tempo di 43'29"2 sono i piazzamenti ottenuti da Michele Marchetti che continua a lottare strenuamente per salvaguardare il terzo rango nella classifica di categoria. Bravo Michele!

Sedicesimo assoluto e secondo tra gli M60 nel bel tempo di 44'16"7 sono i ranghi occupati da Brunello Aprile che, come alla Rodi-Tremorgio, ha ceduto il passo solo al forte Flavio Mangili di Bergamo per 52". Precedendo ancora l'avversario diretto Claudio Gennari del RC Bellinzona di oltre due minuti, ha ipotecato, con tre gare di anticipo, il successo finale nella Coppa Ticino di Montagna, salita e vertical, bissando la vittoria dello scorso anno. Bravo Brunello!

In campo femminile continua il dominio della forte W50 Paola Casanova della SA Massagno che in 40'37"6 (undicesimo tempo assoluto dietro il nostro Toto) ha preceduto, come alla Rodi-Tremorgio, la W40 Susanna Serafini del RC Bellinzona, seconda in 43'34"9.

Ora la Coppa Ticino di Montagna, salita e vertical si concede una breve pausa di tre settimane per lasciare il posto alle gare di podismo. Prima fra tutte sarà la 5a edizione del Gran Premio Rossa (in val Calanca, GR) di sabato prossimo 4 agosto 2018 con partenza da Selma alle ore 16:00 e arrivo a Rossa, dopo 10 km con dislivello +271/-113, su terreno misto (sterrato, sentiero, asfalto, pavé).

Sportivi saluti a tutti e buona continuazione d'estate dalle vostre Frecce Gialle.

Nella fotografia: un soddisfatto Brunello sul podio dell'impegnativa Cronometro del Nara.

Vedi le liste dei primati delle gare di Montagna e Podismo e l'elenco dei nostri campioni.