7 e 8.09.2019 – Düdingen: ai Campionati svizzeri U18 bronzo di Mattia!

Sabato e domenica si sono svolti a Düdingen, nel canton Friborgo, i Campionati svizzeri giovanili U16 e U18 alla presenza di circa 600 atlete e atleti. Fra la cinquantina di atleti ticinesi ben tre Frecce Gialle hanno saputo cogliere il limite di partecipazione.

Negli 80 metri femminili era impegnata la nostra Desirée Regazzoni (U16) che nella sesta delle otto batterie coglieva il primo rango in 10.31 (0.0) e si qualificava per una delle tre semifinali. Secondo rango della terza batteria di semifinale in 10.39 (-0.6) risultava la prima esclusa dalla finale svizzera per un nonnulla, soli tre centesimi. I complimenti delle Frecce Gialle per i buoni risultati ottenuti.

Nei 100 metri maschili Victor Favarel (U18) era inserito nella quarta delle sei batterie e sapeva cogliere il buon tempo di 11.77 (1.4), sua terza miglior prestazione di sempre e la migliore dell’anno, ma non abbastanza veloce per ottenere la qualifica alle semifinali. Victor è in ripresa e si preparerà al meglio per i campionati ticinesi giovanili del 29 settembre.

Mattia Schenk (U18) ha colto i limiti per due discipline: i 100 e i 200 metri. Sabato l’appuntamento con i 100 metri. Secondo rango in 11.38 (-0.4) della terza batteria dell’eliminatoria, gli garantiva l’accesso alle semifinali. E il quinto tempo (11.29 / 0.1) delle semifinali gli spalancavano le porte alla sua prima finale svizzera. Mattia, unico nato dell’anno 2003 presente alla finale, dava il meglio di sé e conquistava il quinto rango assoluto con l’ottimo tempo di 11.18 (0.1), primato personale e primato sociale (e nel contempo il limite per la partecipazione ai prossimi Campionati svizzeri Assoluti che si svolgeranno a Bellinzona il 26 e 27 giugno 2020).

Domenica si svolgeva la gara dei 200 metri con un meteo molto proibitivo (temperatura di circa soli 10-12 gradi e pista ancora molto bagnata per il forte acquazzone che era appena terminato). Inserito nella prima batteria, Mattia portava a termine l’impegnativa corsa in terza posizione e si qualificava per la finale con il tempo di 22.72 (-0.6). Migliori le condizioni climatiche della finale (malgrado la sempre temperatura molto fresca) che vedeva al via i migliori specialisti della disciplina. L’atleta di casa, Naki David, si imponeva facilmente (21.94) davanti al neo campione svizzero dei 100 metri Timothé Mumenthaler (22.46). Finale di gara strepitoso di Mattia che sapeva cogliere un terzo favoloso rango con il tempo di 22.76 (0.1) fra gli applausi e le congratulazioni dei molti ticinesi, atleti e accompagnatori, ancora presenti all’evento sportivo. Il bronzo di Mattia è la prima medaglia “nazionale” per un giovane atleta delle Frecce Gialle Malcantone. Un grande complimento da tutte le Frecce Gialle Malcantone.

Nella fotografia: Victor, Mattia e Desirée